Movimento Trieste Libera

Porto di Trieste: torna il rigassificatore?

Porto di Trieste: torna il rigassificatore?

Trieste Libera cita informazioni ufficiose

trieste_libera_manifestazione_antirigassificatore-19-11-20123

Trieste, 20 febbraio 2015. − Nella conferenza stampa tenuta oggi dal Coordinamento per il Porto Franco internazionale di Trieste il presidente del Movimento Trieste Libera e noto ambientalista Roberto Giurastante ha affermato che, secondo notizie ufficiose da Roma, il Governo Renzi ritarda senza spiegazioni la cancellazione del progetto di un rigassificatore di Gas Natural Italia nel porto di Trieste perché starebbe manovrando per reimporlo alla città contraria.

L’annullamento del progetto era stato ottenuto dall’Autorità Portuale di Trieste perché danneggerebbe il porto, ma la firma del ministro è bloccata da oltre un anno, e nei giorni scorsi (17.2) il Governo ha affidato il porto per sei mesi ad un commissario voluto da Debora Serracchiani. Non si hanno dichiarazioni da Gas Natural Italia, che il 24.5.2014 la Procura di Palermo ha posto sotto amministrazione giudiziaria su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia.

Condivisioni