Trieste Libera

Diritti fiscali di Trieste: la sentenza di Cassazione verrà impugnata

International Provisional Representative of the Free Territory of Trieste - I.P.R. F.T.T.

Diritti fiscali di Trieste: la sentenza di Cassazione verrà impugnata

Trieste, 21 marzo 2022 – La Corte di Cassazione italiana ha depositato la sentenza, attesa dall’8 febbraio, nella prima delle tre cause di accertamento azionate dalla International Provisional Representative of the Free Territory of Trieste – I.P.R. F.T.T. nei confronti del Governo italiano per violazioni del regime fiscale di Trieste e del suo Porto Franco internazionale.

 

La sentenza non esamina le leggi e le prove sulle quali si fonda la causa, dichiara difetto di giurisdizione del giudice nazionale italiano ad intervenire su comportamenti di organi dello Stato italiano, e menziona note tesi politiche nazionaliste sulla presunta inesistenza giuridica del Free Territory of Trieste. Si tratta perciò di una decisione anomala sotto più profili, ad iniziare dal fatto inatteso che subordinerebbe il diritto alla politica, violando l’indipendenza e le altre prerogative costituzionali della giurisdizione.

 

Non è inoltre una sentenza definitiva, e non chiude la questione, perché verrà immediatamente impugnata per revocazione. Non può quindi pregiudicare le altre cause aperte sulla materia, in particolare per quanto riguarda il Porto Franco internazionale, e se venisse riconfermata consentirà, come previsto, di aprire il contenzioso davanti alle corti comunitarie ed internazionali competenti.

I.P.R. F.T.T. Information Service

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.