Trieste Libera

7 maggio 2014: presidio al tribunale di Trieste

Lo scorso 9 aprile, il giudice Piero Leanza aveva invitato le controparti a leggere l’integrazione del difetto di giurisdizione basata sulla sua stessa ordinanza del 19 Marzo: LINK

Il giudice aveva confermato che il Memorandum di Londra ha attribuito al Governo italiano la sola amministrazione civile provvisoria di Trieste, ricorrendo al Trattato di Osimo per giustificare l’attuale simulazione di sovranità.

Ma il Trattato di Osimo conferma e non abroga il Memorandum di Londra.

Il 7 maggio Trieste Libera organizza un presidio al tribunale di Trieste: l’ultimo pilastro della simulazione di sovranità italiana su Trieste potrebbe crollare e Trieste potrebbe ottenere la sentenza che riconoscerà i nostri diritti di cittadini del Territorio Libero di Trieste!

Aggiornamento: qualche foto dell’evento ed il commento all’udienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.