Movimento Trieste Libera

UN NUOVO PUNTO DI PARTENZA

 Costituita la Rappresentanza Internazionale Provvisoria del Territorio Libero di Trieste

Dopo 60 anni i cittadini del Territorio Libero di Trieste hanno una nuova rappresentanza internazionale di Stato indipendente e legittima.

E’ un importante risultato questo, frutto del lavoro degli ultimi quattro anni svolto dal Movimento Trieste Libera con importanti azioni a livello giuridico e politico diplomatico.

Sono stati anni di attività intense a difesa dei diritti dei cittadini e del nostro Stato, quel Territorio Libero di Trieste che l’Italia ha cercato di cancellare.

Abbiamo operato consapevoli dei nostri diritti e senza cedere alle fortissime pressioni ambientali, sfociate in intimidazioni sempre più pesanti e tentativi di repressioni da parte delle autorità italiane.

Hanno tentato di dividerci, e parzialmente ci sono riusciti. L’illusione di un effimero potere ha condotto una parte dei nostri nel recinto che l’Italia aveva predisposto per recuperare le “pecorelle smarrite”. Elezioni italiane e posti nelle istituzioni in cambio della fedeltà al Paese che sta occupando il Territorio Libero di Trieste.

Ma questa volta non è stata come le altre, quando le speranze dei triestini vennero cancellate dal cedimento totale di chi li stava rappresentando. Non ci sono altre Liste per Trieste, e non ci sono compromessi condivisi. Perché il nocciolo duro del Movimento Trieste Libera ha resistito. Nessuna resa, nessun accordo con chi ci sta occupando militarmente.

E così, a forza di atti di diritto incontestabili, siamo arrivati a questo storico 21 settembre del 2015, completando il lavoro iniziato quattro anni prima.

Ora la strada verso l’indipendenza del Territorio Libero di Trieste è realmente nelle mani dei suoi cittadini. Ed è questa la più bella notizia dopo quattro anni di lotta.

Tratto dal blog “Ambiente e Legalità” di Roberto Giurastante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.