Trieste Libera

Il Giudice di Pace di Trieste si dichiara incompetente in merito alla giurisdizione del T.L.T.

Il 12 luglio 2012 alle ore 9.30, presso il Tribunale Civile di Trieste, il Giudice di Pace Stefania Bernieri di Lucca ha rinviato alla Commissione Tributaria e ad un Tribunale Ordinario la decisione del procedimento 56/12RG. Nella vertenza si contrappongono da un lato l’ambientalista triestino Roberto Giurastante, socio fondatore del Movimento Trieste Libera e dall’altro Equitalia S.p.A.

Nel procedimento è stata sollevata l’eccezione del difetto di giurisdizione. Al giudice è stato chiesto infatti se agisce nel nome e per conto della Repubblica italiana (quindi di uno Stato terzo) oppure nel nome e per conto del Governo italiano. Il Governo italiano dal 1954 è l’amministratore civile provvisorio del Territorio Libero di Trieste su mandato di Stati Uniti e Regno Unito.

Alle ore 20.30 nella nostra sede è stato discusso l’esito dell’udienza.

Fino ad ora il difetto di giurisdizione è stato sollevato 17 volte e nessun giudice ha mai emesso l’obbligatoria sentenza, preferendo dirimere la questione con lo strumento improprio dell’ordinanza.

Vale la pena ricordare che il Trattato di Pace di Parigi del 1947 sancisce l’indipendenza del Territorio Libero di Trieste ed è interamente eseguito e recepito nell’ordinamento italiano.

Leggere per credere: LINK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.