Trieste Libera

1 luglio 2012: difendiamo il Porto Franco Internazionale di Trieste!

Aggiornamento: qualche foto dell’evento: LINK

Dopo il successo delle precedenti manifestazione, intitolate non a caso “LIBERIAMO IL PORTO!” domenica 1° luglio 2012 ore 10 Trieste Libera convoca la 4° manifestazione a difesa del Porto Franco Nord.

Punto di ritrovo: Piazza Grande (Unità).

Dopo una cerimonia in piazza, accompagnata dalla Banda di Salez, il corteo proseguirà sulle rive con destinazione Molo IV.

Il Porto Franco Nord è un settore strategico e vincolato del Porto Franco Internazionale di Trieste, ma è minacciato da un fallimentare progetto di rigassificatore e da tentativi di speculazione edilizia illegali quanto stupidi.

Il Territorio Libero di Trieste ha infatti il solo Porto Franco internazionale esistente al mondo, aperto alle merci di tutti gli Stati e da amministrare in base a leggi perfettamente vigenti. Si, vigenti anche nell’ordinamento italiano.

Sacrificarne metà per destinarla all’urbanizzazione selvaggia in una città piena di appartamenti sfitti non significa “restituirlo” alla città o “valorizzarlo” ma sottrarre ai cittadini posti di lavoro diretto e indotto ed affossare ancora più la nostra sofferente economia.

Dopo 60 anni di silenzio, Trieste Libera chiede che il Porto Franco internazionale di Trieste sia liberato davvero: il Porto Franco internazionale di Trieste è uno strumento in grado di produrre di lavoro e benessere immediato per Trieste e per tutti gli Stati della Comunità internazionale.

Si, Italia inclusa.
Leggere per credere.

Ora più che mai è importante salvaguardare questo prezioso scalo: il 2 e il 3 luglio infatti Trieste ospita la “World Free Zone Convention”, la riunione del dipartimento internazionale che si occupa delle zone franche. Titolo della conferenza: “Connettività Globale con il Bacino Mediterraneo con uno speciale approfondimento sul ruolo delle Zone Franche nella Rete Logistica Internazionale”.

Il Porto Franco Nord non deve essere “restituito alla città” sotto forma di casette, deve essere aperto al mondo intero per quello che è: una grande opportunità economica di sviluppo e di lavoro.

La Tua presenza è importantissima per garantire a Trieste e ai suoi Cittadini un FUTURO con la F maiuscola.

LIBERIAMO IL NOSTRO PORTO DAL MALGOVERNO E DAGLI SPECULATORI!

APRIAMO TRIESTE AL MONDO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.