Movimento Trieste Libera

Trieste Libera sull’emergenza sanitaria Covid-19

Trieste Libera sull’emergenza sanitaria Covid-19

Alcune persone chiedono se le precauzioni sanitarie anti-Covid-19 stabilite dal Governo italiano siano valide anche per l’attuale Free Territory of Trieste.

La risposta è: sì, sono valide perché, come noto, il Governo italiano esercita a Trieste un mandato di sub-amministrazione provvisoria che gli è conferito dai Governi di USA e dal Regno Unito quali amministratori primari per conto del Consiglio di Sicurezza dell’ONU.

Altre persone ritengono illegittime le restrizioni temporanee di diritti imposte per limitare il contagio a livello pandemico, che non hanno precedenti in tempo di pace.

In realtà si tratta della necessaria estensione generale delle stesse restrizioni che si applicano per limitare qualsiasi contagio pericoloso a livelli locali.

Nessuno inoltre limita la libertà di critica, discussione ed iniziativa per correggere le misure precauzionali che risultino inadeguate, inutili o controproducenti.

Altre persone ancora non rispettano le precauzioni perché credono che la pericolosità del contagio per sé e per gli altri venga sopravvalutata per errore o per altri motivi.

Questa loro opinione è purtroppo smentita dalle evidenze contrarie che provengono ormai da quasi tutti i Paesi del mondo.

Il Movimento Trieste Libera rispetta perciò e chiede di rispettare responsabilmente le precauzioni sanitarie anti-Covid 19 e sconsiglia ogni imprudenza in materia.

Eventuali variazioni degli orari d’ufficio o modalità di accesso alla sede di Trieste Libera, in Piazza della Borsa 7, saranno pubblicati sui suoi media ufficiali: https://blog.triestelibera.one

Ufficio Stampa del Movimento Trieste Libera

Sede del Movimento Trieste Libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.