Movimento Trieste Libera

15 settembre: Trieste Libera in piazza della Borsa

15 settembre: Trieste Libera in piazza della Borsa
Mostra storica sul buon governo britannico-statunitense del Territorio Libero di Trieste

Domenica 15 settembre 2019, dalle ore 9 alle 20, il Movimento Trieste Libera organizza come ogni anno nella sede di piazza della Borsa un rinfresco ed una mostra di immagini e documenti per celebrare l’anniversario dell’entrata in vigore del Trattato di Pace del 1947 che ha costituito l’attuale Free Territory of Trieste.

L’anno scorso la mostra è stata dedicata, sotto il titolo Trieste thanks America al 70° anniversario del Piano Marshall con il quale gli USA hanno finanziato direttamente dal 1948 al 1952 la rinascita di Trieste e del suo Porto Franco internazionale.

Quest’anno la mostra, in collaborazione con la I.P.R. F.T.T., riguarderà sotto il titolo “The good British-US Government of the Free Territory of Trieste Il buon governo britannico-statunitense del Free Territory of Trieste” nelle sue due forme: il governo d’occupazione dal 1945 al 1947 ed il Governo provvisorio di Stato per conto delle Nazioni Unite dal 1947 al 1954.

I Governi statunitense e britannico hanno mantenuto l’amministrazione primaria dell’attuale Free Territory of Trieste dopo averne sub-affidate nel 1954 l’amministrazione civile provvisoria al Governo italiano, e la difesa alla NATO. La questione dell’ex “Zona B” è stata invece chiusa dalle Nazioni Unite nel 1992 con le risoluzioni che hanno riconosciuto la Slovenia e la Croazia indipendenti.

Con l’avvicinarsi della data della celebrazione in piazza della Borsa alcuni piccoli gruppi di disturbo pseudo-indipendentisti hanno diffuso la falsa notizia che l’evento sia invece organizzato da loro con il consenso di Trieste Libera. Il Presidente di Trieste Libera, Roberto Giurastante ha già precisato a Telequattro (LINK) che si tratta di una notizia falsa diffusa da profittatori politici che cercano voti nel sistema elettorale italiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condivisioni: