Trieste Libera

Campagna di liberazione fiscale per i cittadini e le imprese di Trieste

Movimento Trieste Libera: basta tasse italiane illegali nel Territorio Libero di Trieste! Campagna di Liberazione Fiscale.

Trieste, 10 marzo 2015. – Il Movimento Trieste Libera ha avviato in questi giorni una nuova campagna di azione legale denominata “Liberazione fiscale dei cittadini e delle imprese di Trieste”.

L’azione utilizza nuovi documenti e nuove analisi complete del Movimento sull’esistenza giuridica dal 1947 ad oggi del Territorio Libero di Trieste. Trieste Libera ha dimostrato inoltre che il Governo italiano esercita ininterrottamente dal 1954 l’amministrazione fiduciaria provvisoria su Trieste attraverso il suo Commissario del Governo.

Il presidente di Trieste Libera, Roberto Giurastante, ha perciò depositato nei giorni scorsi alla Commissione Tributaria Provinciale l’eccezione motivata di inesistenza della giurisdizione dello Stato italiano su Trieste. Contemporaneamente, ha chiesto al Commissario di applicare con i suoi poteri legislativi speciali la giurisdizione del Governo italiano quale amministratore fiduciario provvisorio del Territorio Libero. Infine, Equitalia Nord S.p.A. è stata invitata a sospendervi in autotutela le riscossioni delle tasse italiane sino a revisione previo ripristino della giurisdizione legittima.

La prima udienza pubblica della Commissione Tributaria in materia si terrà a Trieste il 17 marzo [2015] ore 16 (via S. Anastasio n. 12).

Il Commissario del Governo ha ricevuto i documenti il 10 marzo, con lettera di trasmissione [pubblicata QUI]. Il documento specifica la natura e la portata della questione sul regime fiscale del Territorio Libero di Trieste e sul suo Porto Franco internazionale.

Nel documento infatti Trieste Libera rileva che lo stesso Commissario del Governo ha confermato pubblicamente di possedere ed esercitare sul Porto Franco di Trieste i poteri legislativi che sono propri dell’amministrazione fiduciaria del Territorio Libero di Trieste, e non dell’ordinamento giuridico italiano.

[Sui problemi del Porto Franco internazionale di Trieste: La Voce di Trieste]

Ufficio Stampa del Movimento Trieste Libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.