Movimento Trieste Libera

Trieste: 780 cittadini e imprese in causa con il Governo italiano per le giuste tasse del Free Territory

Trieste: 780 cittadini e imprese in causa con il Governo italiano per le giuste tasse del Free Territory

Da sinistra a destra: Paolo G. Parovel (I.P.R. F.T.T.), Roberto Giurastante (Movimento Trieste Libera) e l’avvocato Walter Zidarich. [Foto: Mlach].

Trieste, 7 marzo 2019 – Giovedì 7 marzo la International Provisional Representative of the Free Territory of Trieste – I.P.R. F.T.T. ha depositato  al Tribunale di Trieste (v. foto allegata) l’atto di appello nella causa n. 1757/17 azionata per l’accertamento del regime fiscale e di bilancio separato dell’attuale Free Territory of Trieste, che comporta una tassazione inferiore di 2/3 a quella dello Stato italiano. Alla causa partecipano 500 persone ed imprese di Trieste e dall’estero.

Domattina (8 marzo) la I.P.R. F.T.T. depositerà al Tribunale di Trieste anche i primi 248 interventi di persone ed imprese nella causa 4277/18, azionata per accertare che sulle cessioni di beni, sulle prestazioni di servizi e sulle importazioni effettuate nell’attuale Free Territory of Trieste amministrato dal Governo italiano non può venire imposta l’IVA dello Stato italiano (22%).

I progressi delle due iniziative giudiziarie in materia fiscale, che non hanno precedenti, verranno illustrate in conferenza stampa congiunta della I.P.R. F.T.T. e del Movimento Trieste Libera venerdi 8 marzo alle ore 11.30 nella sede di Trieste, piazza della Borsa 7.

Ufficio Stampa del Movimento Trieste Libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condivisioni