Movimento Trieste Libera

Le propagande e la verità sul “Porto Vecchio” di Trieste

A Trieste l’attuale sindaco, Roberto Dipiazza, organizza e propaganda costose operazioni immobiliari ed edilizie del Comune su 60 ettari del Porto Franco Nord, presentato come “vecchio” per far credere che non sia più adeguato alle attività portuali.
 
In realtà, spiega il presidente di Trieste Libera Roberto Giurastante, non è così, perché si tratta di un’area vincolata permanente del Porto Franco internazionale del Territorio Libero di Trieste amministrato dal Governo italiano, ed il Comune non ha titolo legale a compiervi quelle operazioni né a finanziarle con denaro pubblico.
 
Il valore immobiliare dell’area è valutato fra i 3,5 ed i 5 miliardi di euro, ma il suo valore economico nel tempo per le attività del Porto Franco è enormemente superiore.
Il video completo: LINK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condivisioni