Movimento Trieste Libera

Ginevra: il Movimento Trieste Libera sconfessa i falsi indipendentisti antisloveni e anticroati

Il 25 novembre a Ginevra un gruppuscolo di falsi indipendentisti triestini che opera sotto due sigle (“Triest NGO” e “Territorio Libero 3”) col sostegno di nazionalisti italiani e dell’equivoca organizzazione radicale UNPO, ha abusato del “Forum delle minoranze” del Commissariato ONU per i diritti umani di Ginevra per lanciare rivendicazioni territoriali contro la Slovenia e la Croazia in nome dell’indipendentismo triestino.

Il Movimento Trieste Libera – Gibanje Svobodni Trst – Bewegung Freies Triest – Free Trieste Movement, che è l’organizzazione maggiore attiva a livello internazionale per difendere l’attuale Territorio Libero e Porto Franco internazionale di Trieste dagli abusi del Governo amministratore fiduciario italiano, denuncia l’iniziativa dei falsi indipendentisti a Ginevra come una provocazione per screditare l’indipendentismo triestino autentico, che non ha rivendicazioni verso nessun altro Stato.

Ufficio Stampa del Movimento Trieste Libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.