Movimento Trieste Libera

Trieste Libera: il 26 ottobre è lutto di Stato, buon ricordo del Governo Militare Alleato

 

Bandiere anglo-americane e due giornate di incontro, discussione e conferenze in sede

Il Movimento Trieste Libera ricorda a tutti che la ricorrenza del 26 ottobre 1954 è una data di lutto di Stato per il Territorio Libero di Trieste costituito dal Trattato di Pace e garantito dal Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.

È infatti la data del subentro del Governo (non dello Stato) italiano al Governo Militare Alleato anglo-americano nell’amministrazione fiduciaria speciale del Territorio Libero e del suo Porto Franco internazionale.

Il Governo italiano aveva ed ha il dovere di garantire al Territorio Libero ed al Porto Franco un’amministrazione fiduciaria separata da quella dello Stato italiano e corretta come quella degli anglo-americani.

Invece ha simulato che Trieste sia passata sotto la sovranità dello Stato italiano, che con quest’inganno parassita da allora l’economia della città e soffoca il Porto Franco per favorire i porti italiani concorrenti: quella che doveva essere buona amministrazione é divenuta invasione e rapina.

Il fallimento politico ed economico dell’Italia affonda ora nella miseria anche il Territorio Libero, che invece col Porto Franco e una buona amministrazione può essere un’oasi di lavoro e benessere anche nella crisi globale, come le altre zone franche del mondo.

Il Movimento Trieste Libera, che lavora intensamente qui ed a livello internazionale per questo obiettivo, ritiene perciò vergognosa l’ipocrisia con cui le autorità italiane celebrano a Trieste il 26 ottobre con retoriche nazionaliste e militari per sfidare il risorto, forte spirito indipendente dei Triestini.

Senza nessun senso della decenza né della misura, ci mandano addirittura una portaerei, ci occupano le rive con carri amati e la Piazza Grande con cannoni e automezzi della prima guerra mondiale, nella quale i Triestini non hanno combattuto per l’Italia ma per l’Austria-Ungheria.

In antitesi di pace, verità e cultura, il Movimento Trieste Libera celebra il lutto di Stato del 26 ottobre nel buon ricordo della correttezza, onestà ed efficienza del GMA, il Governo Militare Alleato anglo-americano.

Ne espone perciò le bandiere  dalla sede di piazza della Borsa, dove organizza per i soci il 25 e 26 ottobre due giorni di incontro, discussione e conferenze sul GMA e sulla vera storia ed attualità del Territorio Libero di Trieste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.