Movimento Trieste Libera

Processo Porto Franco Nord: Trieste Libera abbandona di nuovo l’aula

Il 24 ottobre 2016 si è svolta una nuova udienza del processo politico per una manifestazione organizzata da Trieste Libera il 10 febbraio 2014.

Durante la manifestazione, centinaia di cittadini hanno presidiato il porto franco nord di Trieste e ora 19 di loro sono sotto processo: lo scopo della manifestazione era chiedere al governo italiano, semplice amministratore provvisorio, di rispettare i trattati internazionali che costituiscono il Territorio Libero di Trieste, Stato sovrano e indipendente con un porto franco internazionale opponendosi quindi alla simulazione della sovranità italiana ed ai tentativi di alcuni ambienti politici in odor di mafia di dismettere lo scalo internazionale per promuovere una speculazione illegale.

Trieste Libera ha sollevato il difetto di giurisdizione, chiedendo al giudice in base a quali leggi li sta giudicando – leggi italiane o del Territorio Libero – e non ricevendo risposta, il Presidente Roberto Giurastante e gli imputati hanno lasciato l’aula d’udienza.

Il commento dell’udienza da parte di Roberto Giurastante: LINK

Approfondimenti sul processo in corso: LINK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.