Movimento Trieste Libera

Trieste Libera: risposta legalitaria alla polizia italiana sul confine – maggio 2016

14 maggio 2016: ancora azioni della polizia italiana ai presìdi di Trieste Libera sul confine di Stato del Territorio Libero di Trieste con la Repubblica Italiana: LINK

La polizia ha imposto (con un banale pretesto sulla struttura dei supporti) la rimozione dei cartelli provvisori che segnalano il confine stabilito con il Trattato di Pace del 1947 e del quale Trieste Libera ha già richiesto la corretta segnalazione al Commissario del Governo Italiano: LINK

La polizia ha nuovamente sanzionato il Presidente del Movimento Trieste Libera, Roberto Giurastante, che ha immediatamente contestato la multa e la giurisdizione stessa della Repubblica Italiana nel Territorio Libero di Trieste.

Il precedente intervento della polizia in marzo 2016: LINK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.