Movimento Trieste Libera

Conferenza stampa: No Election Day 2014

Giovedì 24 aprile, alle ore 18, il Movimento Trieste Libera terrà una conferenza stampa presso la sua sede in Piazza della Borsa 7, per presentare ai propri iscritti e simpatizzanti la propria prossima iniziativa, intitolata “NO ELECTION DAY”.

Si tratta di un’importante azione a sostegno della legalità: Trieste Libera promuoverà, ancora una volta, il non voto attivo, invitando i cittadini a recarsi ai seggi elettorali il prossimo 25 maggio per denunciare pubblicamente le elezioni comunali indette dalla Repubblica Italiana (nei comuni di Sgonico-Zgonik, Monrupino-Repen e San Dorligo – Dolina) nonché le elezioni indette dall’Unione Europea nella Zona A del TLT.

L’anno scorso, il NO ELECTION DAY si è svolto in concomitanza con le elezioni politiche e poi di quelle regionali, riscuotendo un numero di adesioni molto positivo e spingendo 57 cittadini di Trieste ad impugnare il bando d’indizione delle elezioni regionali di fronte al T.A.R. Per chiederne l’annullamento.

Questo perché, secondo l’articolo 21 del Trattato di Pace di Parigi del 1947, Trieste e il suo Territorio sono uno stato sovrano, attualmente sotto la sola amministrazione civile provvisoria al governo – non allo stato – della Repubblica Italiana, che non vi ha alcuna sovranità, bensì l’obbligo di governare il TLT in pieno rispetto alle norme internazionali, come stabilito con il Memorandum di Londra del 5 ottobre 1954.

Per questo, non solo l’Italia non ha diritto di imporre le proprie elezioni, non può farlo nemmeno l’Unione Europea, in quanto le Nazioni Unite non sono mai state chiamate a deliberare in tal senso, procedura necessaria secondo lo stesso Trattato di Pace. L’Unione Europea, costituita nel 1957, recepisce inoltre tutti i trattati internazionali preesistenti, compreso quello di Parigi che ha istituito il Territorio Libero di Trieste al termine della seconda guerra mondiale.

A partire da giovedì 24 aprile, sarà possibile scaricare dal nostro sito la propria dichiarazione di non voto, con allegate le istruzioni da seguire al seggio, mentre, a partire dalla settimana successiva, questi importanti documenti saranno disponibili anche in segreteria o presso i gazebo informativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.