Movimento Trieste Libera

Chiesta la detassazione delle pensioni a Trieste

Chiesta la detassazione delle pensioni a Trieste

Trieste, 26 gennaio 2016. – Il Movimento Trieste Libera – MTL ha notificato all’ente previdenziale italiano INPS, nelle persone del Presidente Tito Boeri e del Direttore Generale, la richiesta di detassare come pensioni estere anche quelle dei cittadini e residenti del Free Territory of Trieste – F.T.T., alle quali l’INPS applica invece la tassazione italiana.

Il documento precisa che il F.T.T. è un piccolo Stato-portofranco affidato dal 1954 alla difesa militare della NATO ed all’amministrazione civile provvisoria del Governo italiano per conto delle Nazioni Unite, ma non è un Paese membro dell’UE (la questione è all’esame del Parlamento Europeo dal 2015) e non aderisce all’Accordo sullo Spazio economico europeo del 1992.

Nell’atto di reclamo il M.T.L. afferma inoltre che le tasse italiane imposte anche a Trieste non sono soltanto ingiuste, ma così pesanti da ridurre in miseria gli anziani più poveri, e delega le difese internazionali in materia alla “International Provisional Representative of the Free Territory of Trieste – I.P.R. F.T.T.”, attivata dal settembre 2015.

(vedi documento allegato: Detassazione-Pensioni-INPS-Trieste-pubblico)

Ufficio Stampa del Movimento Trieste Libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condivisioni