Movimento Trieste Libera

Stato e Porto Franco di Trieste per una “nuova Mitteleuropa”

Trieste. 30 ottobre – Si è svolta venerdì 30 ottobre a Trieste la preannunciata conferenza stampa del Movimento Trieste Libera – MTL con rappresentanti di organizzazioni politiche della Repubblica Ceca, del Sud-Tirolo e dell’Austria e sul tema «Lo Stato e Porto Franco di Trieste per una nuova Mitteleuropa».

Sono intervenuti Roberto Giurastante, presidente di MTL (Trieste), Marek Pavka, vicepresidente del partito Moravané – Mährerpartei (Brno-Brünn), Sven Knoll, dirigente di Süd-Tiroler Freiheit (Bozen-Bolzano), Alexander Šimec, presidente della Schwarz-Gelbe Allianz (Vienna), Claudio Schiesl, dirigente della Bewegung Freies Triest – Österreich, Tibor Pásztory, rappresentante del partito liberale NEOS, e per le conclusioni Paolo G. Parovel, responsabile Esteri di MTL.

Gli interventi e le conclusioni sono stati dedicati al ruolo di Trieste quale Stato indipendente e Porto Franco internazionale per il consolidamento di una nuova Mitteleuropa fondata su collaborazioni speciali tra gli attuali Stati deboli della regione danubiano-balcanica, come misura necessaria ed urgente per il riequilibrio economico, politico e strategico dell’Europa in crisi.

Le organizzazioni intervenute sono tra quelle che appoggiano sia la petizione di MTL al Parlamento europeo per la regolazione dei rapporti fra Trieste e l’UE, sia la neocostituita International Provisional Representative of the Free Territory of Trieste – I.P.R. F.T.T., che ha già attivato delegati negli USA, in Austria, nella Repubblica Ceca e presso le Nazioni Unite.

Ufficio Stampa del Movimento Trieste Libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condivisioni