Movimento Trieste Libera

Già oltre 350 interventi nella causa fiscale di Trieste al Governo italiano

Trieste, 17 luglio 2017 – Gli interventi di cittadini ed imprese nella prima class action fiscale di Trieste contro il Governo italiano sono già oltre 350, e continuano ad aumentare nonostante il silenzio stampa di quasi tutti i media italiani sulla clamorosa iniziativa giudiziaria, che non ha precedenti e completa un’azione avviata dal 2015 (LINK).

La causa è stata azionata dalla International Provisional Representative of the Free Territory of Trieste – I.P.R. F.T.T. (LINK) e la raccolta delle adesioni è curata dal Movimento Trieste Libera (LINK) che lunedì 17 luglio ha depositato al Tribunale di Trieste un gruppo ulteriore di adesioni di imprese e nelle prossime settimane provvederà a depositare le nuove adesioni via via pervenute.

La I.P.R. F.T.T. ha citato in giudizio il Governo italiano, il suo Ministero dell’Economia e delle Finanze, le sue agenzie fiscali (Entrate, Demanio, Dogane e Monopoli) e l’INPS per l’accertamento del titolo a riscuotere nell’attuale Free Territory of Trieste e nel suo Porto Franco internazionale le enormi imposte e tasse dello Stato italiano invece che quelle del Free Territory affidato all’amministrazione provvisoria del Governo italiano dai Governi statunitense e britannico per conto delle Nazioni Unite.

La citazione della I.P.R. F.T.T. è stata notificata al Governo italiano ed agli altri enti convenuti il 22 maggio 2017, con prima udienza stabilita per il 27 novembre 2017, e prevede anche soluzioni negoziali, ma i cittadini e le imprese che intervengono nella causa a fianco della I.P.R. F.T.T. possono già far valere nelle proprie controversie fiscali la pendenza di causa. Da ciò la crescita rapida e continua delle adesioni.

Alti funzionari governativi italiani che desiderano mantenere l’anonimato confermano che la causa è fondata e sarebbe perciò opportuno risolvere l’intera questione con un negoziato tra il Governo italiano amministratore e la I.P.R. F.T.T. e con la mediazione dei Governi degli USA e del Regno Unito.

Ufficio stampa del Movimento Trieste Libera

2 pensieri su “Già oltre 350 interventi nella causa fiscale di Trieste al Governo italiano

  1. mauro ulcigrai

    Esprimo un parere personale, ma che richiama quello di molti miei concittadini e cioè che una volta appurata e confermata ( finalmente !!! ) che l’ Italia non ha la sovranità su Trieste, ma solo la amministrazione civile provvisoria, sarebbe buonissima cosa avviare immediatamente l’ iter per la nomina del Governatore e farla finita con l’ amministrazione provvisoria, altrimenti si corre il rischio che il sistema italia rimanga ancora per altre 7 decadi e a questo punto non si sarebbe persa una battaglia, ma la guerra intera !!! E tutti i sacrifici fatti fino ad ora si rivelino del tutto vani. Sarebbe proprio un gran peccato …… avremmo perso la più grande occasione della nostra vita. Il governo italiano con la sua mala amministrazione ha perso completamente la fiducia di noi Triestini, siamo stati scottati una volta, non ustioniamoci la seconda !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condivisioni