Movimento Trieste Libera

Chi deve pagare gli inquinamenti a Muggia? Incontro su responsabilità e spese per gli inquinamenti a Muggia

logo-670x300
I cittadini Di muggia non devono pagare gli inquinamenti di cui sono responsabili politici e speculatori !

 

Sabato 27 maggio, ore 10.30-12.30 sala Millo (Piazza della Repubblica 4, Muggia)

 

I cittadini di Muggia rischiano di dover pagare, oltre che con la salute, anche con le tasse comunali le enormi spese di bonifica degli inquinamenti causati o consentiti dal malgoverno dei partiti e dei politici italiani collusi con interessi di speculatori: Montedoro, foci dell’Ospo, Noghere, Porto San Rocco, terrapieno Acquario, ecc.

Gli speculatori ed i politici responsabili di avere effettuato o permesso le discariche di materiali tossici persino sul mare sono tutti noti ed identificati, anche se sono riusciti a sfuggire sinora alle responsabilità penali. Ma possono e devono essere chiamati a rispondere delle loro responsabilità civili per i danni economici.

Sono già arrivate infatti le prime condanne dell’Unione Europea a bonificare le aree inquinate, il Governo italiano vuole scaricare le spese sul Comune di Muggia, ed i politici che lo amministrano tenteranno di pagarle con i soldi delle tasse comunali senza far causa, come sarebbe loro dovere istituzionale, ai responsabili veri, che appartengono ai loro stessi partiti di centrodestra o centrosinistra e sono i loro predecessori.

Questa non è democrazia, ma l’ennesimo abuso intollerabile di un sistema politico-istituzionale irresponsabile che ci viene imposto senza diritto dal Governo italiano, il quale può esercitare qui soltanto l’amministrazione civile provvisoria dell’attuale Free Territory of Trieste che gli è stata sub-affidata nel 1954 dai Governi degli Stati Uniti e del Regno Unito.

Il Movimento Trieste Libera, che ha già chiesto per questi motivi il commissariamento dei Comuni di Trieste e di Muggia, ha organizzato per sabato 27 maggio un incontro pubblico per fare il punto sulla situazione con i cittadini di Muggia e con gli altri interessati.

Il volantino dell’evento: LINK

L’evento su Facebook: LINK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condivisioni