Movimento Trieste Libera

Visita all’ex discarica di Trebiciano – Trebče: laghi di idrocarburi e doline trasformate in colline di rifiuti

Roberto Giurastante, Presidente di Trieste Libera, ha accompagna i giornalisti della TV locale Telequattro alla scoperta dell’inquinamento ipogeo nell’ex discarica di Trebiciano – Trebče, un’area di oltre 12 ettari dove per 15 anni il Comune di Trieste ha smaltito oltre 600.000 metri cubi di rifiuti.

In quest’area sono ben visibili le conseguenze dell’uso prolungato di alcune grotte, trasformate in comode discariche per idrocarburi e fanghi industriali. Questo metodo di smaltimento dei rifiuti era molto diffuso su tutto il Carso triestino: almeno 200 grotte sono state adibite allo smaltimento incontrollato di rifiuti tossico-nocivi e speciali.

Nonostante l’altro valore naturalistico dell’ambiente carsico, molte doline che si trovavano nell’ex discarica di Trebiciano – Trebče sono state colmate di rifiuti fino a diventare colline: si calcola che in alcuni punti il terreno sia stato seppellito sotto a 30 metri di rifiuti. Questo inquinamento continua a produrre effetti sia sulle falde acquifere e sull’ipogeo che sulla salute dei cittadini.

Letture di approfondimento dal blog “Ambiente e Legalità” di Roberto Giurastante: 

QUARANT’ANNI FA SUL CARSO… LINK

ZONE DI INTERESSE PUBBLICO: LINK

Il primo video: LINK

Il secondo video: LINK

Ricordiamo infine che Roberto Giurastante ha denunciato e documentato l’inquinamento del Carso e dell’intero Territorio Libero di Trieste anche nel suo libro-inchiesta Tracce di Legalità – come le mafie e le corruzioni italiane inquinano il Territorio Libero di Trieste da poco uscito in una nuova edizione aggiornata per Cavinato Editore International: LINK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condivisioni