Movimento Trieste Libera

Giovedì 29 dicembre ore 11 e 11.30 piazza Borsa 7: conferenze stampa

Giovedì 29 dicembre, alle ore 11 e 11.30 la I.P.R. F.T.T. e Trieste Libera terranno nella sala riunioni di piazza della Borsa 7 due conferenze stampa su argomenti di particolare rilievo per il Porto Franco internazionale e per l’amministrazione della città:

ore 11.00 – IPR FTT: vincoli e cause sulla consegna al Comune del Porto Franco Nord

La International Provisional Representative of the Free Territory of Trieste – I.P.R. F.T.T. ha chiesto l’annotazione tavolare immediata dei vincoli internazionali di legge sui 40 ettari di aree, magazzini e ferrovie del Porto Franco Nord, detto anche “vecchio”, dei quali il Comune di Trieste pensava di ottenere dal 31 dicembre la proprietà libera con un decreto tavolare discusso. Ora la I.P.R. F.T.T. si prepara ad iscrivere le cause ordinarie ed internazionali di annullamento del decreto.

ore 11.30  – MTL: chiesto il commissariamento dei Comuni di Trieste e di Muggia

Il Movimento Trieste Libera ha inviato al Governo italiano amministratore, tramite il Commissario del Governo, le prime domande di commissariamento dei Comuni di Trieste e di Muggia. La base giuridica della richiesta è l’illegittimità, anche costituzionale, dell’applicazione di leggi elettorali dello Stato italiano che non sono mai state estese al Free Territory e violano il principio proporzionale del suo ordinamento.

Ai motivi per il commissariamento del Comune di Trieste verranno successivamente aggiunti tre “comportamenti illeciti” dell’amministrazione Dipiazza: abusa del potere per perseguitare i poveri; spende per futilità violando gli obblighi di assistenza sociale; espone il Comune alla bancarotta per i costi enormi dell’acquisizione illegale del Porto Franco Nord.

Ufficio Stampa del Movimento Trieste Libera

trieste_porto_franco_nord

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condivisioni